wine_castelli_romani

scarica la news letter

Più visibilità alla tua azienda,compila il nostro modulo, ed aiutiamo insieme UNICEFed AMREF

Teatri

teatro
  • Frascati Open or Close

    TEATRO DI CAPOCROCE

     

    teatro capocroce

    Il teatro, di proprietà della Parrocchia di Capocroce, ha visto gli esordi del grande attore Tino Buazzelli, che era nato appunto a Frascati. Dopo qualche anno di inattività, lo spazio è stato ristrutturato completamente ed è stato affidato in gestione all'associazione culturale "Tino Buazzelli", che vi ha insediato una residenza teatrale. L'obiettivo della residenza era creare un polo culturale nell'area tuscolana, grazie anche ad un cartellone in cui agli eventi di prosa si si aggiungono spettacoli di danza, cinema, eventi letterari e laboratori culturali. La prima stagione fu allestita anche grazie al sostegno della Regione Lazio, attraverso l'ATCL. Tramontata questa esperienza, la gestione del teatro è tornata in mano alla parrocchia. Attualmente il cartellone degli spettacoli vede stagionalmente la presenzq degli spettacoli della Compagnia teatrale "In...Stabile", della "Tragicomicarumoristicaband" e dei concerti organizzati dall'Ass. Cult. QuintaPrima, che porta sul palco musicisti di livello nazionale con la rassegna "musicalmente".
    Teatro Capocroce - Piazzale Capocroce 3 - 00044 Frascati (RM) - Tel : 339-5972876

    Calendario spettacoli

    Captain Trip and his marvelous psychedelic orchestra & Scapestrati
    Sabato 17 Marzo - h. 21.00 - Platea : 5 € ; Galleria :5 €

    I Cavalieri inefficaci in concerto
    Sabato 31 Marzo - h. 21.00 - Platea : 5 € ; Galleria :5 €

    Co' 'na scarpa e 'na ciavatta
    Sabato 24 Marzo - h. 21.00 - Platea : 5 € ; Galleria :5 €

    Na Santarella
    Sabato 14 Aprile - h. 21.00 - Platea : 10 € ; Galleria :10 €

    Na Santarella
    Domenica 15 Aprile - h. 18.00 - Platea : 10 € ; Galleria :10 €

  • Velletri Open or Close

    TEATRO DI TERRA

     

    teatro capocroce

    SONO APERTE LE ISCRIZIONI AI LABORATORI DI ARTI SCENICHE PRESSO IL TEATRO DI TERRA. PER INFORMAZIONI: 069637698 info@teatroditerra:it
    Teatro di Terra, Via San Crispino, 18 - 00049 Velletri Roma tel./fax 069637698 - e-mail: info@teatroditerra.it

     

    TEATRO AURORA


    Teatro Aurora, P. San Clemente - 00049 Velletri Roma tel. 339 - 2335488 - Prenotazioni e prevandite biglietti: 06 - 27509614 - ass.amicidellaurora@virgilio.it

    Calendario spettacoli

    Niente sesso siamo inglesi - di A. Marriot e A. Foot
    11 Marzo 2012 - ore 18.00 - Ingresso a pagamento - Biglietti € 10; sono previsti abbonamenti e riduzioni per gruppi



    Undicesimo piano - di Luana Petrucci
    25 Marzo 2012 - ore 18.00 - Ingresso a pagamento - Biglietti € 10; sono previsti abbonamenti e riduzioni per gruppi

     

    TEATRO DELLE LUCI E DELL' OMBRA


    Teatro delle luci e dell'ombra, e-mail: info@teatroluceombra.com, Gennaro Duccilli - 328 9061350

     

    TEATRO DELLE LUCI E DELL' OMBRA


    Teatro delle luci e dell'ombra, e-mail: info@teatroluceombra.com, Gennaro Duccilli - 328 9061350

  • Genzano Open or Close

    TEATRO - CINEMA CYNTHIANUM

     


    Teatro - cinema cynthianum, Viale Giuseppe Mazzini, 9 - Genzano di Roma (Roma). Telefono: +39 069 364 484

     

  • Albano Open or Close

    TEATRO ALBA RADIANS

     


    Teatro alba radians, Borgo Garibaldi, 7, 00041 Albano, Telefono: 392/6781840

     

    TEATRO GIUSEPPE CELANI

     


    Teatro giuseppe celani, Piazza Salvo D’Acquisto Cecchina, Roma cell. 335 612 5036

     

  • Genzano Open or Close

    TEATRO - CINEMA CYNTHIANUM

     


    Teatro - cinema cynthianum, Viale Giuseppe Mazzini, 9 - Genzano di Roma (Roma). Telefono: +39 069 364 484

     

  • Castel Gandolfo Open or Close

    TEATRO SALA UBERTO BAZZI

     


    Teatro sala Uberto Bazzi, Viale A. Moro (Villaggio S. Paolo) – Castel Gandolfo, 3478608038 - 069360146 (Teatro, ore 17/19) - http://bohemiens.blogspot.com

    Calendario spettacoli

    Commedia romanesca 'Leggeri leggeri, come petali de rosa' Commedia romanesca in due atti, scritta e diretta da Augusto Molinari, con il Gruppo di Prosa 'Bohémiens Guglielmo Mariotti' - Roma, 1850. Dopo la breve esperienza della Repubblica Romana, la città è ricaduta nelle mani dello Stato Pontificio, sotto la tutela dell’esercito francese. Mentre in città soffia comunque il vento della ribellione e la repressione è dura, molto dura... In ossequio alla prossima visita di un alto prelato, nel giorno della festa del Corpus Domini, il Direttore di un carcere ha l’ambizioso (utopico?) progetto di far recitare Shakespeare a due detenuti, sgraziati, analfabeti e in attesa di giudizio...
    17 Marzo 2012 / 01 Aprile 2012 - Ingresso a pagamento - Biglietti € 10



    Commedia romanesca in due atti, scritta e diretta da Augusto Molinari, con il Gruppo di Prosa 'Bohémiens Guglielmo Mariotti' - Roma, 1850. Dopo la breve esperienza della Repubblica Romana, la città è ricaduta nelle mani dello Stato Pontificio, sotto la tutela dell’esercito francese. Mentre in città soffia comunque il vento della ribellione e la repressione è dura, molto dura... In ossequio alla prossima visita di un alto prelato, nel giorno della festa del Corpus Domini, il Direttore di un carcere ha l’ambizioso (utopico?) progetto di far recitare Shakespeare a due detenuti, sgraziati, analfabeti e in attesa di giudizio...
    17 Marzo 2012 - ore 21.00 - Ingresso a pagamento - Biglietti € 10

  • Lanuvio Open or Close

    TEATRO EX CINEMA SALESIANO

     


    Teatro ex cinema salesiano.

    Calendario spettacoli

    Il Castello del Clandestini. Di Fernando Arrabal. Regia e interpretazione Viviana Piccolo - Il castello è un monologo intenso e altalenante, vibrante e surreale come consuetudine dello scrittore franco-spagnolo. Autore prolifico, patafisico e surreale, fondatore del Movimento Panico con Topor e Jodorowski, antifranchista militante, Arrabal ha una cifra narrativa in cui forte è l'elemento ironico, in una vertigine linguistica sempre spinta al limite. E in questo monologo, dedicato proprio alla Piccolo e scritto per lei, Arrabal si è inventato il ritratto di una fantomatica duchessa, mezza folle mezza eroina, che accoglie - o forse sogna di accogliere - nel proprio castello un gruppo nutrito di immigrati, cui non lesina cibi, droghe e cortesie sessuali. La duchessa si fa paladina dei suoi uomini, novella Jeanne D'Arc che raggiunge il misticismo con fellatio a ripetizione e con una sorta di venerazione per un immigrato misterioso, tale Miguel, accusato di terrorismo e inseguito senza tregua dalle forze dell'ordine. Ma la duchessa, che per far spazio agli immigrati non ha esitato a sterminare la propria famiglia, difende a spada tratta Miguel, fino alla fine. Il testo, dunque, è un'onda anomala di parole e sogni, di improvvise sterzate e subitanee volute, di arrampicate verbali e digressioni sessuali: un'incessante vertigine di sogni e allucinazioni, di battute feroci e dissacranti verità. Ed è stata brava Viviana Piccolo a domare questa incandescente materia, fin troppo ridondante, incardinandola in una struttura complessa di elementi e codici che si mescolano - con maschere, amplificazioni, video, burattini, tarocchi, danze e telefoni eternamente squillanti - senza però mai perdere il ritmo, il tempo, il senso anche nel non-senso. Esile ed eterea, la Piccolo svela invece possente presenza fisica, e un gusto smaliziato di giocare con le grevi situazioni concepite da Arrabal. Ma sottotraccia, in questo racconto apparentemente grottesco e stralunato, resta il disagio per quell'assenza, per quegli immigrati tanto citati e mai visti: inseguiti, sperduti, indifesi, li immaginiamo raccolti nelle piccole tende che fanno da sfondo alla scena. E di loro Arrabal parla con affetto, con solidarietà: ma solo i folli, come la nostra duchessa, si ostinano ancora a star dalla loro parte. (Recensione di Andrea Porcheddu, http://delteatro.it/recensioni/2010-03/il-castello-dei-clandestini.php)
    11 Marzo 2012 - ore 18.00

  • Marino Open or Close

    AUDITORIUM MONSIGNOR GUGLIELMO GRASSI

     


    Auditorium Monsignor Guglielmo Grassi, Info e prenotazioni: 340.3928656 – 338.5049720 – europa.comuni@hotmail.it

     

    TEATRO DELLE ORE

     


    Teatro delle ore, Largo Palazzo Colonna, Marino

     

    TEATRO S. CHIARA

     


    Teatro S. Chiara, Via A. Manzoni 14, Santa Maria delle Mole, Marino - www.distillatisonori.it  tel. 335.6052099

  • Grottaferrata Open or Close

    TEATRO “PICCOLO” DI S. NILO

     


    Teatro piccolo di S. Nilo, Via del Grottino Grottaferrata – tel. 3886185653

     

  • Rocca di Papa Open or Close

    TEATRO CIVICO DI ROCCA DI PAPA

     


    Teatro civico di Rocca di Papa, Via San Sebastiano 20 Rocca di Papa (RM) – acs@associazioneacs.it cell. 3476024928 - 3292681546

     

  • Ariccia Open or Close

    TEATRO COMUNALE "GIAN LORENZO BERNINI"

     

    teatro Gian Lorenzo Bernini

    Nel ‘97 la ex chiesetta di San Nicola, da tempo sconsacrata e priva di arredi liturgici, è stata oggetto di ristrutturazione insieme a tutto il complesso municipale nel quale è stata inserita, sopra gli scavi dell’antico capitolium ariccinum. Nel 2008, in seguito a un progetto (Ariccia Città Teatro) presentato dall’Associazione ArteIdea, ideato da Giacomo Zito e realizzato dalla scenografa Anna Aglietto, lo spazio ha ottenuto, grazie al consenso, al sostegno e al contributo dell’Amministrazione Comunale, la destinazione d’uso di Teatro Comunale. È stato inaugurato il 30 novembre 2008 con lo spettacolo Orson Welles’ Roast di e con G. Battiston, e battezzato dall’attore Alessio Boni, che ha fatto da padrino all’inaugurazione. Il nome G.L.Bernini è un omaggio al grande architetto e scultore del barocco, dal momento che la ex chiesa - realizzata dal fratello Luigi - viene tradizionalmente inserita all’interno del complesso berniniano ariccino, e, in più, per la passione che Gian Lorenzo Bernini nutriva per il Teatro. Al momento, nella prima stagione di attività, la piccola sala (80 posti ca., ma sarà ampliata), descritta dagli spettatori e dagli artisti ospitati come una bomboniera, ha ospitato più di trenta eventi tra Prosa, Musica, Teatro ragazzi, Convegni, Proiezioni e Caffè letterari, laboratori teatrali e premiazioni.
    Teatro Comunale "Gian LOrenzo Bernini" - piazzetta San Nicola, Ariccia - INFO 345 9615409 - 345 3826260 info@arteideaariccia.it

    Calendario spettacoli

    Lo so fare, lo faccio. Comico, anzi cabarettista. Mago, anzi prestigiatore: la magica delicatezza di Alberto Alivernini e la sua verve comica trasformano una magia in una risata. Uno spettacolo misto tra comicità frizzante e magia senza mai capire dove finisca il mago e dove cominci il comico. Interazione e coinvolgimento con il pubblico sono due delle caratteristiche fondamentali del suo spettacolo mai volgare e assolutamente valido per tutte le età.
    MARZO - 3 sabato ore 21.00, 4 domenica ore 18.00 - INGRESSO € 8

     

    Io non sono nessuno! e tu chi sei? Angela Cavo legge Emily Dickinson con Angela Cavo invito all’ascolto Maria Concetta Piccolo alla chitarra Ernesto Ranieri
    MARZO - 8 sabato ore 21.00 - INGRESSO GRATUITO fino a esaurimento posti – è consigliata la prenotazione

     

    Momenti di trascurabile felicità. Nella versione teatrale del libro omonimo, di enorme successo editoriale,Valerio Aprea è l’interprete perfetto di quella lunga teoria di debolezze e piccole meschinità esistenziali – fonte di trascurabili, spesso incomprensibili, finissime gioie - che Francesco Piccolo ha messo insieme con sistematica, implacabile lucidità. Uno spettacolo divertentissimo grazie al generoso parossismo di situazioni, ma anche perché, in fondo, le piccole gioie, le trasgressioni quotidiane sono qualcosa che appartengono a tutti noi. Un evento da non perdere.Età consigliata: a partire dai 5 anni
    MARZO - 10 sabato ore 21.00 - INGRESSO GRATUITO fino a esaurimento posti – è consigliata la prenotazione.

     

    Re Ertù Ginevra e Lancillotto. Cavalieri, re e regine uniti dalla ricerca dell'amore, dell'amicizia e del Santo Graal! laboratorio creativo: "D'armi e D'amore" su cavalieri e regine dei nostri tempi.Età consigliata: a partire dai 5 anni.
    MARZO - 11 domenica dalle ore 16.00 alle 18.00 - INGRESSO € 8

     

    Treni verso sud Stefano Pavan in concerto voce e chitarra Stefano Pavan chitarra e cori Daniele di Vito, chitarra e cori Marco Gentilini, percussioni e cori Simone Talone, dobro/ukulele Valter Morgani, basso Mauro Conti tastiere Simone Durante, Round Robin Editrice. Musica poesia e Letteratura per viaggiatori e bandoleri stanchi. La musica di Stefano Pavan è uno degli incontri riusciti tra letteratura, poesia e musica on the road. Forti le influenze della musica folk/rock americana con le ispirazioni chitarristiche provenienti dalla musica popolare gitana. Accurato e centrale lo spazio per la sensibile ricerca della parola. L’incontro dei due mondi ha creato nello stile di Pavan una miscela emozionale diretta e di gran classe che prosegue le orme dei grandi cantautori italiani.
    MARZO - 17 sabato ore 21.00 e 18 domenica ore 18.00 - INGRESSO € 8

     

    IL CAFFè AL BERNINI - Andrea Zanzotto Esistere Psichicamente. Dal paesaggio metamorfico alla tensione poliedrica della parola a cura di Domenico Gilio e Daniele Ricca.
    MARZO - 24 sabato ore 18.00 - INGRESSO GRATUITO fino a esaurimento posti – è consigliata la prenotazione

     

    Visioni future Presentazione e proiezione dei cortometraggi degli allievi del Centro Sperimentale di Cinematografia Presenzieranno alcuni tra i registi e gli interpreti delle opere. CSC Production nasce per realizzare i lavori didattici degli allievi del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e per sostenere i primi passi nel mondo del lavoro dei neo diplomati, aiutandoli a realizzare le loro opere prime e a valorizzare le loro potenzialità creative nel campo dell’arte cinematografica.
    25 domenica ore 18.00 - INGRESSO GRATUITO fino a esaurimento posti – è consigliata la prenotazione

     

    Luna Novità italiana in atto unico di Bovoli e Costantini con Barbara Bovoli, messa in scena di Fausto Costantini, BBTheatre e Teatroper. Una ragazza albanese parte verso l’Italia attratta dai bagliori di paillettes e luccichii e dalla possibilità di una vita diversa, ma si ritrova vittima di abusi e prepotenze. Luna - interpretata da Barbara Bovoli con ironia, gioco, commozione, erotismo e comicità - ripercorre le tappe della sua vicenda attraverso il racconto ad un poliziotto, mentre la malattia, vissuta come una colpa da espiare, la consuma.
    MARZO - 31 sabato ore 21.00 - INGRESSO GRATUITO fino a esaurimento posti – è consigliata la prenotazione

     

    La battaglia di Ariccia del 504 a. c. La svolta epocale agli albori della civiltà latina. a cura di Alberto Silvestri e Maria Cristina Vincenti.
    APRILE - 1 domenica ore 18.00 - INGRESSO GRATUITO fino a esaurimento posti – è consigliata la prenotazione

     

    Mistero buffo di Dario Fo con Mario Pirovano Lo spettacolo più famoso di Dario Fo, ormai considerato un classico del ’900, dal sapore fortemente ironico e profetico, ci ricollega alla tradizione del teatro popolare del Medio Evo. Ma i continui richiami all’attualità, che fanno da cornice ai quattro brani, svelano il presente con le sue false ingenuità ed ipocrisie, regalando al pubblico momenti di incontenibile comicità. Mario Pirovano incarna alla perfezione lo spirito di Dario Fo, e ne ripete gesti e suoni con commovente ed efficace fedeltà.
    APRILE - 7 sabato ore 21.00 - INGRESSO € 8

     

    Il caffè Bernini - Voci poetiche dal territorio A cura di Domenico Gilio e Daniele Ricca.
    APRILE - 14 sabato ore 18.00 - INGRESSO GRATUITO fino a esaurimento posti – è consigliata la prenotazione

     

    VINCENT VAN GOGH e i colori del vento Officine Creative Per scoprire uno più grandi artisti mai esistiti. laboratorio creativo: “La mia camerARTE” per creare un'opera d'arte dalla cameretta di ogni bambino. Età consigliata: a partire dai 5 anni
    APRILE - 15 domenica dalle ore 16.00 alle 18.00 - INGRESSO GRATUITO fino a esaurimento posti – è consigliata la prenotazione

     

    VINCENT VAN GOGH e i colori del vento La storia vera di un narcotrafficante, dalla Colombia al carcere: una confessione, il ricordo di un’epopea criminale. Alessio Di Clemente dà corpo e voce a Pablo e ai suoi fantasmi, in un incrocio tra ricordi e pericolose tentazioni, svelando lati oscuri, svolte inaspettate, fino alla rinascita. Uno spettacolo irriverente, realistico, duro ma commovente, che trascina gli spettatori sui più intimi sentieri della coscienza, dell’amore e dell’attaccamento alla vita.
    APRILE - 28 sabato ore 21.00 e 29 domenica ore 18.00 - INGRESSO € 8

     

    Cauto e Acuto Dodici brani che narrano il percorso di un cantautore partito da Ravenna, attraversando la Rimini felliniana e la dolce vita romana. Personaggi briganteschi e vita di provincia, la narrazione dei valori persi di un’Italia ormai lontana da una tradizione contadina e marinara.
    MAGGIO - 1 martedì ore 17.00 - INGRESSO GRATUITO fino a esaurimento posti – è consigliabile la prenotazione

     

    Interno familiare Napoli. La vigilia di Natale. Tra il vociare dei parenti che si preparano al pranzo di festa, una giovane donna ansiosamente si interroga sul proprio futuro. Nel suo cuore speranze disattese, corse in avanti dell’immaginazione, fughe all’indietro dei rimpianti. Iaia Forte, attrice poliedrica e musa del cinema d’autore, ci racconta il percorso interiore di Anastasia Finizio, che nell’orrore di un “interno familiare” si apre ad un illusorio amore, e rinunciandovi, rinuncia a se stessa.
    MAGGIO - 5 sabato ore 21.00 - INGRESSO € 8

     

    In bocca al lupo Cappuccetto rosso e il lupo, la nonna e il cacciatore, i personaggi sono quelli della favola, ma cosa c'è di diverso?.....un invito a non ascoltare il suono di una sola campana,a ricercare sempre le ragioni degli altri. laboratorio creativo: "Sopra Sotto/Sotto Sopra", per stravolgere la realtà! Età consigliata: a partire dai 5 anni
    MAGGIO - 6 domenica dalle ore 16.00 alle 18.00 - INGRESSO GRATUITO fino a esaurimento posti – è consigliata la prenotazione

     

    Il caffè Bernini - La musica delle giovani voci Versi nati tra i banchi di scuola. a cura di Domenico Gilio e Daniele Ricca.
    MAGGIO - 12 sabato ore 18.00 - INGRESSO GRATUITO fino a esaurimento posti – è consigliata la prenotazione

     

    Vita piatta di e con i Sequestratori Chi è Barbara? e chi è Christian? Sono una coppia, sull’orlo di una crisi coniugale dovuta alla conduzione di una vita troppo piatta, che cerca riparo nel virtuale mondo di internet. Barbara Boscolo e Christian Generosi, con molta ironia e con pezzi comici da vera clownerie, spalancano una finestra sugli errori della nostra quotidianità e raccontano il rapporto uomo-donna da adamo ed eva ad oggi.
    MAGGIO - 13 domenica ore 18.00 - INGRESSO € 8

     

    Partita aspettando giorni felici Del teatro di Beckett si è detto che non succede mai nulla. Eppure il pubblico rimane incollato a vedere: perché in verità succede di tutto. Uno se la prende con la sua scarpa quando se la dovrebbe prendere col suo piede; un'altra si mostra felice mentre lentamente affonda... uno non si può alzare e l'altro non riesce a star seduto…e tutti i personaggi e le situazioni in cui essi si trovano ci fanno ridere: poiché niente è più comico dell’infelicità – altrui naturalmente. Parola di Samuel Beckett.
    MAGGIO - 19 sabato ore 21.00 e 20 domenica ore 18.00 - INGRESSO € 8

     

    Ci è Michael Bublè…? Uno spettacolo comico-musicale che, attraverso l’ironia, una sottile vena di comica follia e la buona musica, mira a diffondere il vasto repertorio della canzone italiana degli anni ’20-’50. La parodia musicale, la satira, lo stravolgimento completo di canzoni sono sempre eseguiti in maniera fresca e originale.
    MAGGIO - 26 sabato ore 21.00 - INGRESSO € 8

     

    I vestiti nuovi dell' imperatore Una fiaba cucita addosso, raccontata con taglio musicale, per tutte le misure. Una partitura per attori, immagini e musicisti, a partire dalla una fiaba di Andersen più attuale raccontata in un connubio di immagini, testo, musica. I bambini vengono coinvolti nella storia, la musica dal vivo accompagna tutto il racconto che alterna alle parti narrate quelle cantate. E oggetti, figure e parole si muovono insieme alla storia.
    MAGGIO - 27 domenica ore 16.30

     

    SAGGI TEATRALI DELLE SCUOLE DI ARICCIA Istituto Comprensivo “Vito Volterra” e Circolo Didattico di Ariccia
    GIUGNO - dal 5 al 7

     

    SAGGI TEATRALI LABORATORIO TEATRALE ACT ARICCIA Performance degli allievi del I e II corso adulti e del I e II corso ragazzi
    GIUGNO - dal 9 al 15

     

    AUDITORIUM JAMES JOYCE

     

    Auditorium James Joyce


    Auditorium James Joyce - Via Alcide De Gasperi 20 - Ariccia - 3928941509 - http://www.internationaltheatre.org

    Calendario spettacoli

    Questa tosse - di Antonio Ianniello Con Paolo Graziosi - Con Antonio Ianniello, Emanuela Galliussi, Luigi Di Pietro, Aurora Peres - Durante la sua festa di compleanno Antonio, un uomo qualunque, è in compagnia della sua giovane moglie, il fratello e la moglie del fratello; Antonio sta raccontando della sua nascita di quando la madre lo portava ancora in grembo e credeva fosse morto, tutto glielo lasciava pensare; ma è nato morto Antonio? Oggi ha la tosse, che strano, suo padre è morto così, tossendo. Durante la festa bussano alla porta, un vecchio che nessuno conosce entra in casa e chiede di poter restare con loro, il caso vuole che oggi è anche il suo compleanno e lui si trova da solo in strada; fuori fa freddo e non c'è nessuno con cui parlare. Nessuno vuole che resti, tranne Emanuela, la moglie di Antonio, che riconosce in lui qualcosa di familiare e convince gli altri a lasciarlo lì sul divano dove lui si è precipitato; del resto dopo un po' che sta lì potrebbe sembrare anche uno di famiglia, perché no, un vecchio zio........ Una storia senza tempo, dove anzi il Tempo c'è, un Tempo che si sfascia giorno per giorno, ci instupidisce e ci trascina impreparati verso la morte. 4 personaggi giovani e "vivi"… e poi c'è il Vecchio il più vivo di tutti forse, quello che sa che sta per finire il viaggio ed insegna agli altri come vivere anche se lui non sa e non saprà mai come morire. Un grande testo di un giovanissimo autore scritto con intensità ma anche ironia per un bravissimo "Vecchio" grande attore quale è Graziosi
    23 Marzo 2012 - ore 20.45 - Ingresso a pagamento - Abbonamento a 7 spettacoli € 95 - Prezzi biglietti: Intero € 16, Ridotto € 14 (Over 65 + Associazioni Ariccine, Docenti e ATA Liceo Joyce, Soci Banca Toniolo), Ridotto Giovani € 8 ---- AricciaUnder10: Posto unico € 8 - Prevendita (senza costi aggiuntivi): Profumeria Sandra Mele Ariccia, Via A. Chigi, 12, Tel. 069334185; Noi Donne Genzano, Corso A. Gramsci, 12, Tel. 06 93953199

     

    Rassegna Under 10: Odissea - Compagnia Teatro Sette Come promesso, torna l'eroe più astuto della guerra di Troia, per raccontarci tutte le assurde avventure affrontate per tornare all'isola di Itaca, dall'amata Penelope. Polifemo, le Sirene, tempeste ed i mostri marini, ci saranno tutti i protagonisti del racconto omerico, ovviamente nella versione divertente e surreale che solo la Compagnia del Teatro Sette è capace di proporre!
    25 Marzo 2012 - ore 16.30 - Ingresso a pagamento - AricciaUnder10: Posto unico € 8 - Prevendita (senza costi aggiuntivi): Profumeria Sandra Mele Ariccia, Via A. Chigi, 12, Tel. 069334185; Noi Donne Genzano, Corso A. Gramsci, 12, Tel. 06 93953199